Elementi di Stile  Figure Retoriche Semantiche  Sinestesia  Scopo e Caratteristiche



• Scopo e Caratteristiche •

 

CARATTERISTICHE SCOPO

La sinestesia (dal greco syn,  insieme e aisthesthai percepire) significa percezione
simultanea e consiste nell'accostare nella stessa espressione sensazioni
relative a campi sensoriali diversi.

  • È un tipo particolare di metafora.


"…io venni in loco d'ogne luce muto…"
(Dante, Divina Commedia, Inferno, Canto V)

sensazione visiva + sensazione uditiva

  • Ricorre anche nella lingua parlata di tutti i giorni (esempio: giallo squillante)
  • Molto impiegata in poesia sin dall'antichità
  •  I simbolisti di fine Ottocento in Francia e gli ermetici del Novecento in Italia la utilizzano moltissimo  

 

"…al lamento d'agnello dei fanciulli, all'urlo nero

della madre che andava incontro al figlio
crocifisso sul palo del telegrafo?…"
(S. Quasimodo, Alle fronde dei salici) 

sensazione uditiva + sensazione visiva dove la parola "urlo", simbolo di dolore e appartenente alla sfera sensoriale dell'udito, è accostata alla parola "nero", sensazione visiva, simbolo di lutto

 

 

 


a cura di: Pisani IIS Aldini     revisione del: 2017-08-04 09:31:18
collegamenti:
Comunicazione e Linguaggio>Lingua e Linguaggio>Le varietÓ diamesiche>il Linguaggio della PubblicitÓ
Elementi del Lessico>la Onomatopea>la Semantica dell'Onomatopea>I Versi degli Animali
Elementi di Stile>Tipi di Testo>Testi Letterari>Poesia: Lirica
Elementi di Stile>Tipi di Testo>Testi Letterari>Prosa: la narrazione
Elementi di Stile>Figure Retoriche Semantiche>Allegoria>Scopo e Caratteristiche
Elementi di Stile>Ritmo e Parole>la Poesia>introduzione