Struttura della Proposizione  i Complementi  i Complementi Circostanziali  di Fine



• di Fine •

Il complemento di fine o scopo indica a quale scopo, effetto, fine avviene un'azione, una cosa.

Viene introdotto da preposizioni come Di, A, DA, IN, PER e dalle locuzioni con lo scopo di, al fine di.

Le domande che possono aiutarti a riconoscere il complemento di fine sono per quale fine? per quale scopo? per che cosa?

Esempi:

- preparò la valigia per la partenza = per quale fine? per quale scopo?

- ho comprato le scarpe da montagna = per quale scopo? per che cosa?


a cura di: Arnoldi-Paini IIS Aldini     revisione del: 2017-02-28 22:30:29
collegamenti:
Elementi del Lessico>la Preposizione>la Morfologia della Preposizione>Proiezione
Elementi del Lessico>la Preposizione>la Morfologia della Preposizione>Derivazione
Elementi del Lessico>la Preposizione>la Morfologia della Preposizione>Inclusione
Elementi del Lessico>la Preposizione>la Morfologia della Preposizione>Scopo
Struttura del Periodo>Tipi di Subordinate>Finali>Funzione