Elementi del Lessico  l'Aggettivo  Alterazioni e Lessicalizzazioni  Aggettivi Alterati



• Gli aggettivi alterati •

L'aggettivo alterato ti serve per esprimere delle precise sfumature di qualità.

Per formare un aggettivo alterato, aggiungi uno dei suffissi alla forma base.

Esistono quattro tipi di alterazioni:

 

diminutivo: suffisso -ino; -ello

Esempio: il mio cane è davvero carino

 

vezzeggiativo: suffisso -etto; -uccio

Esempio: mi piacciono le ragazze rotondette

 

accrescitivo: sufffisso -one

Esempio: ho un grosso pupazzo morbidone

 

dispregiativo: -accio; -astro; -acchione

Esempio: ho un amico furbacchione / furbastro


a cura di: Galeotti-Vecchi IIS Aldini     revisione del: 2017-12-30 12:20:41
collegamenti:
Elementi del Lessico>l'Aggettivo>Alterazioni e Lessicalizzazioni>Aggettivi Primitivi
Elementi del Lessico>l'Aggettivo>Alterazioni e Lessicalizzazioni>Aggettivi Derivati
Elementi del Lessico>l'Aggettivo>Alterazioni e Lessicalizzazioni>Aggettivi Composti
Elementi di Stile>Tipi di Testo>Testi Letterari>Prosa: Diari e Lettere -